Hai mai pensato di condividere Disney plus? In realtà, questa soluzione è possibile, così come avviene per Netflix o per Amazon. Come funziona? Le persone che decidono di condividere Disney plus mettono a disposizione il loro abbonamento ad altre persone, a patto di dividerne il costo.

Per esempio, se l’abbonamento costa 7,99 euro, dividendolo per 2 persone, il costo si divide per la metà ed entrambi sono in grado di usufruire del servizio. Per realizzarlo, ci si può decidere di candidare il proprio profilo per la visione condivisa, oppure si può cercare sul sito per condividere Disney plus una persona che voglia condividere il proprio account.

Successivamente, c’è lo scambio dei dati che serve per avere la condivisione del profilo (anche con un secondo profilo, magari con una password diversa) e a questo punto entrambe le persone possono vedere gli stessi contenuti a un prezzo ridotto della metà rispetto a quello di listino.

Basta registrarsi sul sito e scegliere se essere una persona che vuole condividere il servizio con altre, oppure una persona che vuole usufruire del servizio a un prezzo ridotto. A questo punto, ti aspettano le candidature e quindi si procede per ottenere sul profilo Disney Plus senza i costi completi dell’abbonamento.

Se invece di Disney Plus preferiresti vedere Netflix o Amazon o Sky o servizi simili e vuoi condividere il costo, puoi cercare sul sito tutti i riferimenti per trovare un abbonamento a un prezzo più basso. Naturalmente, c’è un limite al numero di posti che si può condividere, ma comunque si può condividere il proprio profilo con almeno 2 persone.

In questo modo, il costo non sarà ridotto della metà, ma sarà ridotto di un terzo in base al numero delle persone che ovviamente condividono i contenuti sul profilo. Saranno disponibili solo i contenuti riservati agli abbonati, ma non quelli Premium. Infatti, per vedere alcuni film in anteprima, spesso Disney Plus li offre a un costo aggiuntivo. Questi costi non sono inclusi. Perché non provare lo stesso?