Il tuo servizio di pompe funebri a Milano

Il tema del funerale è purtroppo associato a eventi funesti, che spesso ci colgono di sorpresa, quando meno ce l’aspettiamo e meno siamo pronti a occuparci anche di impegni burocratici e organizzativi, quali quelli richiesti da un funerale. Meglio pertanto conoscere da subito una ditta davvero affidabile, etica e trasparente cui affidarsi nel settore servizi funebri, specie se sei in zona Milano: ci riferiamo al servizio di Pompe funebri Milano «Centro del Funerale». L’azienda si occupa di tutto, dal principio alla fine, dalla composizione alla vestizione, all’eventuale abbellimento della salma, mediante personale specializzato. Il Centro pratica anche, se richiesta, la nuova tecnica della «tanatoprassi», un trattamento di conservazione del corpo igienico, senza contare altri servizi: dalle auto private per l’accompagnamento al servizio bus, dagli addobbi floreali alle problematiche per le tumulazioni nelle cappelle o tombe di famiglia, con un’impresa specializzata che esegue accurati sopralluoghi sul luogo della tumulazione, per evitare spiacevoli sorprese. «Al vostro fianco per aiutarvi nelle pratiche funerarie», dicono, infatti, sul sito. Si tratta di un’impresa di onoranze funebri professionale, che sarà sempre accanto a te per aiutarti nei giorni del lutto, in modo efficace e discreto. L’azienda si occupa anche della certificazione per le pratiche di formalizzazione del decesso, dei certificati di morte e degli estratti per riassunto dell’atto di morte.

La ditta si occupa anche di cremazione. In Italia, un corpo deve essere trasportato, sepolto, cremato obbligatoriamente dentro una bara. Solo in alcune regioni e con autorizzazioni particolari si può inumare dentro un lenzuolo o altro elemento biodegradabile. C’è subito un falso mito da sfatare: la bara “tipo” per la cremazione realizzata con essenze tenere e con gli spessori minimi consentiti dalla legge proprio per ridurre l’emissione di fumi inquinanti e gli stessi tempi della combustione, non deve necessariamente esser una brutta bara. Anche nella cremazione, scelta di per sé più sobria e meno attenta agli orpelli, il cofano mantiene pur sempre la sua funzione di status symbol.