• lun. Lug 6th, 2020

Disfunzione erettile rimedi: quando c’entra l’ansia da prestazione

Byeditor

Feb 13, 2020

Sono molti i problemi legati all’ansia da prestazione, tra questi sicuramente si cercano sempre rimedi per la disfunzione erettile.

Cosa gira attorno ad una disfunzione erettile?

Quando ci si trova in particolari periodi di difficoltà fisica ed emotiva, in una fase stressante della propria vita o ancora in un momento difficile, può succedere che anche l’intimità sia compromessa.  Ma come rimediare ad un problema di coppia così grave e quali sono le soluzioni?

Per combattere l’ansia da prestazione bisogna prima di tutto realizzare quanto sia grave la portata del problema. I motivi di tale patologia possono derivare da problemi come :

  • scarsa grandezza del pene
  • insufficiente autostima
  • tendenza ad abusare di alcolici e di droghe pesanti
  • utilizzo di farmaci che possono compromettere le funzionalità erettili

Esistono rimedi per combattere l’ansia da prestazione?

Certamente esistono diverse soluzioni per risolvere il problema dell’ansia da prestazione. Tra questi per esempio quelli momentanei come dei farmaci che aumentano la pressione sanguigna favorendo l’erezione. Ma certamente una soluzione del genere non è auspicabile per risolvere il problema alla radice. Questo infatti dipende essenzialmente da un fattore solitamente psicologico.

La disfunzione erettile è un problema che attanaglia molti uomini. Momenti di difficoltà che si possono risolvere rivolgendosi ad urologi o sessuologi. Il primo passo da fare è però resta sempre quello di rivolgersi ad un confidente, qualcuno con cui iniziare a parlare del problema.

Cose da evitare per non soffrire di disfunzione erettile

  • Non fumare
  • Non bere
  • Non passare troppo tempo seduti ed anzi favorire la motorietà e lo sport
  • Non stressarsi
  • Sottoporsi a controlli cardiovascolari

Vi sono poi dei tipi di farmaci specifici ideali per combattere questo tipo di problema: il sildenafil; il tadalafil e il Vardenafil. Molti di questi farmaci possono portare lievi effetti indesiderati, come ad esempio capogiro, nausea e confusione. E’ sempre quindi consigliabile che vi sia la prescrizione medica dietro l’assunzione di questi medicinali.