Come avviene l’intervento di blefaroplastica

La blefaroplastica, insieme al lifting antirughe, è fra gli interventi di chirurgia estetica maggiormente richiesti, sia dalle donne che dagli uomini. Palpebre cadenti e borse sotto gli occhi, non sono solo fenomeni tipici della naturale manifestazione dell’invecchiamento, ma possono essere legati allo stile di vita, ad un fattore ereditario o di tipo genetico: un fastidioso inestetismo che alla lunga, se non corretto chirurgicamente, oltre a conferire un aspetto stanco e trascurato, determina pesantezza e stanchezza della vista. Meno impegnativo rispetto al lifting, è un intervento ugualmente capace di garantire un effetto “ringiovanimento” immediato, di dare veste nuova agli occhi e, di conseguenza, a tutto il volto che ritrova splendore e freschezza.

Questo intervento di chirurgia estetica degli occhi viene eseguito in anestesia locale con sedazione, che potrà essere più o meno profonda a seconda dalla richiesta e dell’emotività del paziente. La blefaroplastica è un intervento chirurgico che viene personalizzato e adattato alle esigenze di ciascun paziente.  Per tale motivo, è necessario seguire un preciso iter prima di procedere con l’intervento vero e proprio.  L’operazione richiede in genere da una a tre ore, a seconda della tipologia di intervento. Se saranno coinvolte le quattro palpebre, il chirurgo lavorerà prima sulle superiori e poi su quelle inferiori.

Durante l’intervento, il chirurgo pratica un’incisione con il bisturi lungo la piega della palpebra superiore; poi rimuove la porzione di cute eccedente e ricongiunge i due margini con una sutura intradermica continua, praticando un solo e lungo punto, che entra in prossimità del naso ed esce a livello dell’angolo esterno dell’occhio. Il punto di sutura sarà rimosso dopo 2-3 giorni e la cicatrice sarà praticamente invisibile. Dopo l’intervento di blefaroplastica, il chirurgo lubrifica gli occhi con un unguento e applica un bendaggio leggero. Durante la prima e la seconda settimana si possono rendere evidenti alcuni lividi e gonfiori, ma la maggior parte dei “segni” oltre al gonfiore di solito scompaiono dopo i primi 10 giorni.

Se desideri avere maggiori informazioni visita il sito: https://www.equipe-estetica.it/chirurgia-estetica/blefaroplastica